Quale superpotere vorresti?
Ce lo siamo chiesti tante volte da bambini, meno di frequente da adulti. Perché i tempi cambiano, perché le professioni ti assorbono.

Come fotografa, ho spesso pensato di avere il potere dell'invisibilità - dietro l'obiettivo, mi illudo che nessuno mi veda.
Di avere il potere della supervelocità - catturare gli istanti, che passano e non tornano più.
Da quest'anno, acquisisco anche la capacità di volare. Un potere che ho sempre sognato, e che ancora sogno.
Fotografare dall'alto, apprezzare l'ebbrezza del volo.

Camorino, dicembre 2019